Alpha Experience: Mia Canestrini

Mia Canestrini è passata agli onori della cronaca per la propria passione per i lupi e per la pubblicazione di libri relativi alla propria esperienza. Qualcuno la definisce “lupologa”, ma forse sarebbe meglio chiamarla con il titolo che le spetta, ovvero zoologa. Mia, laureata in Scienze Naturali e specializzata in Conservazione della biodiversità animale, per più di un decennio ha dedicato il proprio tempo ai lupi.

Ulisse, Achille, Ligabue, Valentino...nomi di animali ritrovati e bisognosi di cure attraverso il supporto di specialisti tra i quali proprio Canestrini. Lupi feriti da bracconieri, abbandonati sulle strade oppure cresciuti in cattività hanno richiesto un duro impegno al gruppo di ricerca che opera lungo l'Appennino. 

Mia fin da piccola è stata a contatto con la natura. I genitori gestivano un'azienda agricola e le hanno insegnato a non aver paura degli animali. La piccola Mia, in particolare, iniziò a maturare una sorta di attrazione nei confronti dei cani e dei lupi.

Poi la passione divenne studio e infine professione. Il lavoro come ricercatrice per il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano l'ha portata a vivere in un contesto “selvaggio”, tra problemi veterinari, ecologia e curiosità crescente.


L'esperienza è durata ben 14 anni, tempo in cui la zoologa ha maturato un'idea semplice quanto affascinante, quella di mettere per iscritto il proprio vissuto a contatto con i lupi. La sfida più complessa è quella di promuovere una coesistenza pacifica tra i canidi e gli esseri umani:
«Se fossimo potenziali prede ogni anno morirebbero migliaia di persone. Eppure i lupi ci sono, magari ci guardano e noi non li vediamo. Se volessero, potrebbero ucciderci ogni giorno» ha dichiarato la scienziata in un'intervista per Il Resto del Carlino.

Insomma, un lupo Alpha segue le leggi del branco. Crudeltà, aggressività, vita, morte, preda...sono parole che assumono un altro significato se distaccate da una letteratura che dalla Bibbia a Cappuccetto Rosso ci ha sempre descritto i lupi come esseri malefici.

Lo stato di natura trascende le nostre riflessioni etiche. Mia Canestrini lo ha capito e sarà il nostro personaggio di riferimento per la prossima Alpha Experience a partire dal 18 novembre. Rimani aggiornato sul nostro contest consultando il sito ufficiale di Alpha59.





© Copyright DeA 59 S.r.l. 2017 - P.IVA 02405400033
DeA 59 S.r.l., Società con Socio unico - Sede legale in Novara, Via Giovanni da Verrazano n. 15 - Codice fiscale ed iscrizione al Registro delle Imprese di Novara n. 02405400033 - Capitale sociale Euro 10.000,00 i.v. - Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di De Agostini Editore S.p.A. con sede legale in Novara, Via Giovanni da Verrazano n. 15.