GIS: Gruppo d'Intervento Speciale

Il GIS, il Gruppo d'Intervento Speciale, è un particolare reparto dell'Arma dei Carabinieri nato nel 1978.
Il Ministro dell'interno Francesco Cossiga, in seguito ai fatti accaduti negli anni di piombo, decise di istituire dei gruppi d'élite per garantire la sicurezza nazionale. Quasi contemporaneamente ai NOCS, nacque quindi il GIS che ad oggi è composto da più di 300 professionisti divisi nelle sezioni di esplorazione e ricognizione, tiratori scelti e combattimento

Il nucleo originario era costituito da alcuni componenti dei Carabinieri paracadusti tra cui il parà chiamato il Cigno, colui che da lì a poco sarà soprannominato il Comandante Alfa. L'addestramento di questi specialisti è uno dei più duri al mondo. Vengono effettuate esercitazioni subacquee, simulazioni di attentati terroristici e scenari di guerra, prove in condizioni ambientali difficili, continui addestramenti nell'uso di armi speciali.


I GIS devono essere in grado di essere operativi entro 30 minuti, un lasso di tempo in cui devono prepararsi materialmente e mentalmente per affrontare operazioni ad alto rischio. La vestizione termina quando viene indossato il mefisto, il passamontagna nero che serve a celare l'identità dei partecipanti. Per entrare a far parte dei GIS bisogna essere arruolati nel I Reggimento Carabinieri Paracadutisti Tuscania ed avere meno di trent'anni. I candidati devono superare una dura selezione, alla fine della quale accedono ad un corso di addestramento (tecniche di disarmo, tiro rapido, impiego esplosivi, alpinismo), seguito da continui corsi di aggiornamento e di specializzazione.


Fedeli al propio motto "Silenziosi come la notte, veloci come la folgore", le Teste di cuoio (altro nome con cui sono conosciuti) hanno esordito nel 1980 nel corso di un'operazione nel carcere di Trani per sedare una rivolta di detenuti. Nel corso degli anni hanno dato il proprio contributo in teatri di guerra in Afghanistan, Iraq e Corno d'Africa, nella liberazione dell'ostaggio della 'Ndrangheta Cesare Casella e nella cattura di latitanti internazionali.

Alpha59 dal 7 al 20 ottobre propone l'Alpha Experience, un contest che permetterà al vincitore di partecipare ad un corso di addestramento con il Comandante Alfa dei GIS. Per maggiori informazioni consultate il nostro articolo dedicato.





© Copyright DeA 59 S.r.l. 2017 - P.IVA 02405400033
DeA 59 S.r.l., Società con Socio unico - Sede legale in Novara, Via Giovanni da Verrazano n. 15 - Codice fiscale ed iscrizione al Registro delle Imprese di Novara n. 02405400033 - Capitale sociale Euro 10.000,00 i.v. - Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di De Agostini Editore S.p.A. con sede legale in Novara, Via Giovanni da Verrazano n. 15.