U-Boot 513: il sommergibile fantasma di Hitler

L'U-Boot 513 era un vanto della Marina tedesca nel corso della Seconda Guerra Mondiale. In due anni d'attività, dal 1941 all'affondamento del luglio 1943, riuscì a colpire diverse imbarcazioni degli Alleati dimostrandosi una vera spina nel fianco di inglesi e americani. Uscito dai cantieri navali di Amburgo, in totale collezionò almeno 6 affondamenti nemici più due gravi danneggiamenti.

Un vero fiore all'occhiello della Kriegsmarine, capace di raggiungere una velocità superficiale di circa 34 km/h e una velocità in immersione di 13.5 km/h. Sott'acqua il raggio massimo di operatività era di 117 km, ma in superficie l'U-518 poteva viaggiare a 19 km/h in perlustrazione per più di 20mila km.


Nei diversi pattugliamenti raggiunse Terranova, il Brasile, la Svezia e gli Stati Uniti, prima di essere colpito nell'Atlantico meridionale nel luglio del 1943. Ma quali erano i segreti di questo temibile sommergibile? Innanzitutto la guida dell'ammiraglio Friedrich Guggenberger, un'eccellenza della Marina tedesca, erede di una lunga tradizione militare. Tra il maggio e il luglio del 1943 Guggenberger dominava l'Oceano Atlantico meridionale presso le coste brasiliane riuscendo a sfuggire sempre ai radar degli Alleati. Era come un fantasma, in grado di mandare a picco ben 4 navi e danneggiandone gravemente una quinta.



Vanno poi sottolineate anche le potenzialità del mezzo, un gioiello voluto da Adolf Hitler in persona per bilanciare la potenza navale degli inglesi e successivamente degli americani (dopo l'episodio di Pearl Harbor).

L'U 513 era un'arma formidabile, progettata per pattugliamenti oceanici su lunghe distanze (e quindi chiamato anche U-cruiser) ed equipaggiato con sei cannoni (quattro a prua e due a poppa) e un cannone navale SK C/32 da 10.5 cm.

Un episodio di Gli ultimi segreti del Nazismo sarà dedicato proprio a questo famoso sommergibile, recentemente ritrovato al largo di Florianopolis, in Brasile. Per saperne di più su questo gigante dei mari sintonizzatevi sul canale 59! Per scoprire nei dettagli il nostro palinsesto clicca qui.





© Copyright DeA 59 S.r.l. 2017 - P.IVA 02405400033
DeA 59 S.r.l., Società con Socio unico - Sede legale in Novara, Via Giovanni da Verrazano n. 15 - Codice fiscale ed iscrizione al Registro delle Imprese di Novara n. 02405400033 - Capitale sociale Euro 10.000,00 i.v. - Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di De Agostini Editore S.p.A. con sede legale in Novara, Via Giovanni da Verrazano n. 15.