La Guerra del Pacifico a colori

Per i nostri telespettatori amanti della storia sta per iniziare una serie di documentari sensazionali. La guerra del Pacifico a colori per la prima volta porta in Tv gli scontri avvenuti nel corso della WWII nel sudest asiatico e in estremo Oriente.

Quello del Pacifico è stato un teatro cruento, un nodo di svolta della Seconda Guerra Mondiale.
Spesso nella storiografia eurocentrica si tende a non dare la dovuta attenzione a queste battaglie. Le ragioni sono semplici e vanno ricercate nella lontananza geografica dei conflitti dalla Germania, il paese che aveva dato il via al mattatoio e aveva coinvolto in poco tempo le vicine Italia, Francia, Inghilterra e Russia.


D'altra parte, però, la guerra combattuta tra Stati Uniti (e alleati) e Giappone non è stata meno sanguinosa né meno decisiva per la fine della Seconda Guerra Mondiale. Dopo il famoso attacco dell'ammiraglio Yamamoto a Pearl Harbor, Frank Delano Roosevelt decise di rispondere al fuoco giapponese intraprendendo una lunga ed estenuante guerra per mare e per terra.


Focalizzeremo l'attenzione su Saipan, la fortezza nelle isole Marianne espugnata dalla Marina statunitense nel giugno del 1944. Il prezzo dello scontro è stato però molto alto da entrambe le parti: si stima che più di 30mila persone siano morte in circa un mese di scontri.

Un altro evento fondamentale per il corso della guerra nel Pacifico fu la battaglia di Okinawa. Con filmati ed immagini esclusive ci soffermeremo sulle strategie adottate da entrambi gli schieramenti per sconfiggere l'avversario.

Scopriremo poi i segreti del B-29, uno dei bombardieri più efficienti delle forze alleate. L'aereo, il cui progetto e sviluppo costò miliardi di dollari, fu ideato proprio per reagire alla sfida lanciata dai nipponici all'inizio degli anni Quaranta. Enola Gay e Bockscar, i velivoli che sganciarono le bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki, furono forse i B-29 Superfortress più famosi della storia.
Le puntate di La Guerra del Pacifico a colori vi aspettano su Alpha59. Non mancate all'appuntamento!





© Copyright DeA 59 S.r.l. 2017 - P.IVA 02405400033
DeA 59 S.r.l., Società con Socio unico - Sede legale in Novara, Via Giovanni da Verrazano n. 15 - Codice fiscale ed iscrizione al Registro delle Imprese di Novara n. 02405400033 - Capitale sociale Euro 10.000,00 i.v. - Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di De Agostini Editore S.p.A. con sede legale in Novara, Via Giovanni da Verrazano n. 15.