Apollo 11: la missione che ha fatto la storia

L'Apollo 11 è stata la prima missione della Nasa ad arrivare sulla Luna. Non l'unica – in seguito anche altre riuscirono nell'impresa – ma sicuramente la più nota a livello planetario in conseguenza dell'enorme portata mediatica del risultato raggiunto.

L'equipaggio, composto da Armstrong, Aldrin e Collins, era stato addestrato duramente a diversi possibili scenari. L'ottimismo era bilanciato dalla mancanza di informazioni precise sulle condizioni ambientali che avrebbero affrontato gli astronauti una volta allunati. Kennedy una decina di anni prima aveva promesso che avrebbe riportato i protagonisti a casa sani e salvi. E così accadde.


L'avventura iniziò il 16 luglio con il decollo del Saturn V dalla base di Cape Canaveral. Dopo quattro giorni l'arrivo sul satellite: alle 20:17 Neil Armstrong fu il primo uomo a mettere piede sulla Luna, seguito da Buzz Aldrin. Il modulo Eagle fu separato dal Columbia il 20 luglio (alle 17:44), Armstrong prese il comando con il controllo semi-manuale per evitare un atterraggio su terreni rocciosi. La discesa non fu facile anche a causa di un allarme scattato durante le manovre.



L'attivazione del Rendezvous Radar aveva provocato un sovraccarico della memoria del computer di bordo, ma il problema fu risolto in poco tempo senza compromettere l'allunaggio. Il punto di contatto fu il noto Mare della Tranquillità, un mare dell'emisfero sempre rivolto verso la Terra. La passeggiata dei due americani fu trasmessa praticamente in mondovisione: si stima che circa 600 milioni di persone abbiano assistito allo spettacolo che segnava una nuova era per l'umanità.

Sul suolo lunare gli astronauti rimasero solo 2 ore e mezza circa, ma riuscirono in quel poco tempo a raccogliere più di 21 kg di materiale da portare sulla Terra. Piantarono nel suolo la bandiera americana e lanciarono indirettamente un chiaro messaggio all'Unione Sovietica: la corsa allo spazio era stata vinta dagli Stati Uniti.

A cinquant'anni da quel 20 luglio 1969 Alpha dedicherà diversi appuntamenti all'anniversario. Per scoprire la programmazione dedicata all'arrivo del primo uomo sulla Luna consulta la nostra Guida Tv!





© Copyright De Agostini Editore 2017 - P.IVA 01689650032
De Agostini Editore S.p.A., sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A., - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)