Eurofighter Typhoon: il caccia multiruolo made in Europe

Chi vincerà il concorso Alpha Experience, indetto qualche giorno fa dal nostro canale, riceverà un premio fuori dall'ordinario: un'esperienza nel simulatore di volo dell'Aeronautica Militare di Grosseto. L'aereo alla guida del quale si divertirà il fortunato vincitore è il famosissimo Eurofighter Typhoon, altrimenti noto come F-2000A (F2000-B per il biposto).

Questo caccia di ultima generazione è annoverato tra i più efficaci in circolazione, simultaneamente dispiegabile in maniera Air to air e Air to surface. È in grado di garantire un'elevata affidabilità in diverse operazioni ed è stato impiegato in Iraq, Siria e Libia. Da molti viene definito come il caccia multiruolo più avanzato al mondo per duttilità, autonomia e armamenti.

Il 4º Stormo Amedeo d'Aosta è stato il primo reparto italiano ad averlo in dotazione nel 2004, successivamente l'uso è stato esteso anche al 36º Stormo di Gioia del Colle (Bari) ed al 37º Stormo di Trapani Birgi.
Questo velivolo è il prodotto della collaborazione tra Regno Unito, Germania, Italia e Spagna. Al progetto ingegneristico hanno partecipato la CASA spagnola (Construcciones Aeronáuticas S.A.), la British Aerospace, la DaimlerChrysler Aerospace AG tedesca e l'Alenia Aeronautica.


I quattro paesi producono i pezzi comuni a tutti i mezzi, successivamente l'assemblaggio avviene in ciascuna nazione utilizzatrice. Kuwait, Arabia Saudita e Austria hanno firmato contratti per l'acquisto di decine di Eurofighter per un valore che supera i 10 miliardi di euro.
La propulsione del velivolo è garantita da 2 turbofan Eurojet EJ200 da 60kN a secco, con post-bruciatore di 90kN. Il peso a vuoto è di circa 11 tonnellate, l'apertura alare di 10.95 metri. Il pezzo forte dell'armamento è un cannone Mauser cal. 27 mm.
L'aereo è passato agli “onori” di cronaca quando nel 2011 fu ampiamente utilizzato dalla Raf e dall'Aeronautica Militare italiana nel teatro di guerra libico con operazioni di bombardamento e ricognizione.

Il 24 settembre del 2014 un Typhoon si è schiantato durante un'esibizione a Terracina provocando la morte del pilota. Il mese successivo è successo qualcosa di simile anche in Spagna in occasione di un Air Show per la festa nazionale.

Per conoscere meglio questo straordinario aereo non perderti le puntate di Air Warriors, la serie che approfondisce le specifiche tecniche degli aeromobili militari. Per maggiori informazioni sulla programmazione consultate la nostra Guida Tv!





© Copyright De Agostini Editore 2017 - P.IVA 01689650032
De Agostini Editore S.p.A., sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A., - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)