Megastrutture: la grande conchiglia di Abu Dhabi

Ad Abu Dhabi le sfide di ingegneria sono all'ordine del giorno. Dopo la costruzione del Burj Khalifa a Dubai, il grattacielo più alto del mondo, negli Emirati Arabi si sono lanciati in un altro progetto a dir poco spettacolare. L'Aldar Headquarters, conosciuto anche come la “conchiglia” per via della forma lenticolare, è la sede principale di una delle società immobiliari più importanti del paese. Sorge presso Al Raha Beach, la microcittà lunga 11 km e larga 1 km che rappresenta il fiore all'occhiello dell'espansionismo urbano voluto dallo sceicco Khalifa.


La conchiglia non può essere paragonata a nient'altro sul nostro pianeta. I petrodollari e il boom edilizio hanno permesso lo sviluppo di un'idea innovativa e futuristica. Le scelte di progettazione richiamano l'ambiente marino e valorizzano le griglie di travi tubolari in acciaio in un'armonica ed elaborata fusione tra il tetto e la facciata.


La facciata di vetro curvilinea è semplice quanto audace. Gli ingegneri hanno trovato l'equilibrio dell'edificio rielaborando gli studi sulla proporzione aurea, sull'architettura rinascimentale e sull'uomo vitruviano di Leonardo. Dopo 8 mesi di lavori di draghe dotate di 48 denti di acciaio e scavatrici attive 24 ore al giorno per livellare il terreno, gli operai hanno potuto finalmente gettare le fondamenta.



Nel complesso il grattacielo risulta ecosostenibile anche grazie ad un complesso sistema di riciclo dei rifiuti posto ai livelli sotterranei. Inoltre, le vetrate fanno filtrare la luce per gran parte del giorno, consentendo un consistente risparmio sull'elettricità. I consumi maggiori sono quelli relativi al sofisticato impianto di condizionamento dell'aria, necessario a fronteggiare le alte temperature del paese mediorientale.

Nel complesso l'Aldar Headquarters raggiunge i 110 metri ed è composto da 23 piani e 12 ascensori. Il grattacielo, costato 14 milioni di dollari e inaugurato nel 2010 con una grande cerimonia pubblica, è stato realizzato in soli 12 mesi grazie al coordinamento dello studio di architettura Mz&Partners.

Per conoscere meglio i segreti dei più grandi grattacieli del mondo, non perdetevi le puntate di Megastrutture, in onda sul canale 59 del digitale terrestre. Sulla nostra Guida Tv troverete tutti i dettagli sulla programmazione!





© Copyright De Agostini Editore 2017 - P.IVA 01689650032
De Agostini Editore S.p.A., sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A., - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)