New York: la città che non dorme mai

I want to wake up, in a city that doesn't sleep cantava Frank Sinatra in una delle sue più celebri canzoni intitolata New York, New York. La città che non dorme mai è appunto uno dei tanti soprannomi della metropoli americana che negli ultimi due secoli è diventata il simbolo dell'economia capitalistica, del dinamismo commerciale e del cosmopolitismo.

È come se la storia contemporanea fosse legata da un sottile filo alla città. Il Big Crush del 29 ottobre 1929 diede avvio alla Grande Depressione che sconvolse l'economia mondiale negli anni successivi: da quel momento fu chiaro che ogni piccola variazione a Wall Street avrebbe avuto degli effetti anche sugli altri mercati. L'attentato terroristico dell'11 settembre 2001, invece, sconvolse per sempre il mondo: da quella data sono cambiate le norme di sicurezza sugli aerei e le strategie antiterrorismo.




I turisti stranieri il più delle volte se ne innamorano, affascinati dalla fitta rete di luci, di servizi e di opportunità che l'ambiente urbano offre. Un tessuto di strade numerate perpendicolari fra di loro costituisce la scacchiera entro cui si snodano i flussi di persone. L'assenza di un centro storico, del resto estraneo alla gran parte delle città statunitensi, viene colmata dalla spettacolare Times Square, la piazza principale di New York che ogni notte di San Silvestro ospita più di 700mila persone in attesa del nuovo anno.

Ma il vero cuore di Manhattan può essere considerato Central Park. Questo polmone verde della città, aperto nel 1856 su progetto di Frederick Law Olmsted e Calvert Vaux, si estende per 3.4 chilometri quadrati tra due importanti quartieri residenziali. Il parco, ricordiamo, costituisce anche il consueto traguardo della Maratona di New York.


Godetevi la vista dall'alto di Central Park e della Grande Mela in L'America dal cielo, la serie di documentari che ci mostreranno le città americane dall'alto. In onda solo sul canale 59 del digitale terrestre! Per info consultate la nostra Guida Tv!





© Copyright De Agostini Editore 2017 - P.IVA 01689650032
De Agostini Editore S.p.A., sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A., - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)