Gli Skyline più riconoscibili al mondo

A partire dal 10 settembre scorso, ogni lunedì alle ore 21.05, sul canale 59 del digitale terrestre va in onda Megastructures, la serie che ci mostra i segreti nella costruzione delle più grandi realizzazioni ingegneristiche. Molte di queste opere sono grattacieli da record che ormai sovrastano lo sfondo cittadino delle metropoli del pianeta. In questo articolo scaliamo la classifica degli skyline più riconoscibili al mondo. Chi ci sarà al primo posto?

10. MILANO
Le tre torri Unicredit di Piazza Gae Aulenti ormai dominano il paesaggio milanese. Inoltre, la torre Isozaki, la torre Hadid e la torre Libeskind, per via delle loro particolarissime forme (alias il Dritto, lo Storto e il Curvo) rendono inconfondibile, non solo per i milanesi, l'area Fieramilano.


9. KUALA LUMPUR
Se non conoscete la Menara Telekom o la Vista Tower vi basterà individuare le Petronas per riconoscere subito Kuala Lumpur. Gli edifici gemelli, progettati alla fine degli anni Novanta dall'architetto Cesar Pelli, hanno 88 piani per un'altezza complessiva di 450 metri.



8. TORONTO
La downtown di Toronto è caratterizzata dalla CN Tower (Canadian National Tower) che rappresenta una delle attrazioni turistiche più importanti della città. In cima c'è un ristorante da cui è possibile ammirare il panorama sottostante.
 
7. FRANCOFORTE
Francoforte è il centro finanziario più sviluppato d'Europa. Nella città tedesca ha sede la Banca Centrale Europea, la Borsa e la Banca Federale Tedesca. Conseguenze? Una City con una miriade di grattacieli come la Commerzbank Tower, la Messeturm, la ECB e la Silberturm.

6. DUBAI
Ormai il Burj Khalifa viene associato automaticamente allo skyline di Dubai che per i prossimi anni promette altre meraviglie architettoniche. Intanto, a fare da sfondo a Jumeirah, ci sono anche il Burj al-Arab, l'Almas, la torre Cayan e i due palazzoni della Emirates.

5. HONG KONG
Chi si trova ad Hong Kong sa bene che il modo migliore per ammirare il panorama cittadino è Victoria Peak, una montagna di circa 600 metri da cui si ha la vista sui grattacieli e su tutta la baia. Uno spettacolo unico!


 
4. NEW YORK
L'assenza delle Twin Towers è un vuoto umano ancor prima che fisico. Tuttavia, la cornice di luci e palazzi è stato e rimane ancora lo scenario preferito per molti registi di Hollywood, da Merian C. Cooper (King Kong) a Woody Allen (Manhattan). Il fascino di New York e dell'Empire State Building attira ogni anno milioni di visitatori.

3. SHANGHAI
La parte moderna di Shanghai è principalmente Pudong, distretto finanziario e sede delle principali compagnie assicurative e commerciali internazionali. Il marchio di fabbrica del Bund è la Shanghai Tower con i suoi 632 metri, affiancata dalla forse più eclettica e familiare Pearl Tower. Il punto d'osservazione migliore per godersi l'insieme di luci è al di là del fiume Huangpu.

2. SINGAPORE
Gli appassionati di F1 saranno preparatissimi in materia. Per i profani, invece, sappiate che l'ultimo GP del mondiale si è svolto sul circuito cittadino di Singapore, in notturna e fra innumerevoli grattacieli. Uno su tutti? L'inconfodibile Marina Bay Sands, il casinò-hotel a forma di nave con piscina panoramica in cima.

1. TOKYO
Sicuramente lo skyline di Tokyo non è il più bello al mondo, ma merita il primo posto della nostra classifica perché è il più riconoscibile. Non per la Tokyo Tower, una controversa copia della Tour Eiffel, e nemmeno per la slanciata Sky Tree. Però ci dite quale città al mondo ha il famoso Monte Fuji dietro una distesa di grattacieli?





© Copyright DeA 59 S.r.l. 2017 - P.IVA 02405400033
DeA 59 S.r.l., Società con Socio unico - Sede legale in Novara, Via Giovanni da Verrazano n. 15 - Codice fiscale ed iscrizione al Registro delle Imprese di Novara n. 02405400033 - Capitale sociale Euro 10.000,00 i.v. - Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di De Agostini Editore S.p.A. con sede legale in Novara, Via Giovanni da Verrazano n. 15.