Top 10 sfida alla storia: le invenzioni più grandi dell'antichità

L'antichità ci ha lasciato in eredità un ricco repertorio di invenzioni che hanno cambiato in meglio la vita dell'uomo. Tutt'oggi la nostra vita quotidiana si affida a molte scoperte fatte dai popoli antichi, dai romani ai greci passando per i cinesi e gli egizi. Nella serie Top 10: sfida alla storia vengono spiegate numerose curiosità e questioni legate al passato. Intanto, in attesa della puntata di sabato prossima in prima serata, divertiamoci con le 10 invenzioni più grandi dell'antichità.

- FOGNATURE
Secondo la tradizione fu Tarquinio Prisco, uno degli ultimi re di Roma, a ideare la creazione della Cloaca Maxima, il primo impianto fognario degli antichi romani. Questa invenzione ha garantito le condizioni igieniche necessarie allo sviluppo della civiltà.


- INCHIOSTRO
L'inchiostro fu una scoperta dei cinesi e degli Egizi. Questi ultimi disponevano di due categorie di inchiostri: quello nero a base di nerofumo, e quello rosso da estratti vegetali. Chiari esempi dell'utilizzo delle tinture si hanno nei papiri e nei dipinti nei templi.



- ACQUEDOTTI
Forse il primo acquedotto della storia fu costruito a Ninive dagli Assiri, ma la tecnologia romana ci ha lasciato le testimonianze più significative: Anio Novus, Aqua Marcia e Aqua Iulia sono esempi che coniugano funzionalità e senso estetico.

- VITE DI ARCHIMEDE
Con la vite di Archimede sono totalmente cambiati gli impianti di irrigazione dell'antichità. La vite idraulica, sollevando liquidi o materiali sabbiosi, è una macchina operatrice ancora oggi utilizzata nei polder olandesi e nelle centrali idroelettriche.

- DEMOCRAZIA
Non è un'invenzione materiale, ma sicuramente è la più importante della storia dell'Occidente. La patria della democrazia è Atene, dove si sviluppò una forma di governo equilibrata in grado di dare piena partecipazione alla cittadinanza.

- FARO
Il termine faro deriva dall'isola di Pharos sulla quale c'era una torre con un fuoco sempre accesa sulla sommità. Una trovata geniale per aiutare i naviganti ad orientarsi e per avere un punto di osservazione sulla costa. Il famoso faro di Alessandria era annoverato tra le sette meraviglie del mondo antico.

- CALENDARIO
I Babilonesi furono i primi ad utilizzare un calendario diviso in 12 mesi, a loro volta divisi in 30 giorni. Il popolo mesopotamico poteva vantare astronomi molto esperti che nei secoli condizionarono la misurazione del tempo fino ai giorni nostri.

- ALFABETO
Se non fosse per i Fenici oggi scriveremmo con caratteri cinesi o con geroglifici. L'alfabeto, che prende il nome dalle prime due lettere, ha facilitato la scrittura e la comunicazione tra gli esseri umani grazie all'associazione tra segni grafici e suoni corrispondenti.

- CALCESTRUZZO
Gran parte delle strade, dei templi, delle costruzioni civili dei romani sono state fatte con il calcestruzzo. Questi monumenti hanno resistito all'usura del tempo per via di un conglomerato di sabbia, ghiaia, acqua e leganti che ancora oggi viene usato.

- LEVA
“Datemi una leva e solleverò il mondo” è la famosa frase pronunciata, secondo la leggenda, da Archimede. Il genio siracusano scoprì, tra le altre cose, anche i principi di funzionamento delle leve: una svolta nella meccanica che avrebbe segnato l'ingegneria civile.

- CARTA
Le difficoltà e i costi nel recepire papiri e pergamene sono state superate con l'invenzione di un nuovo supporto scrittorio: la carta. Gli onori vanno assegnati al popolo cinese che intorno al I secolo d.C. hanno iniziato a sfruttare la corteccia dei gelsi abbandonando il bambù.

Non perdetevi le puntate di Top 10: sfida alla storia! Consultate la Guida Tv di Alpha per info sulla programmazione!



© Copyright De Agostini Editore 2017 - P.IVA 01689650032
De Agostini Editore S.p.A., sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A., - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)