Leonardi Fioravanti: la bio del surfista italiano

Leonardo Fioravanti sarà l'unico italiano presente alla Founders' Cup of Surfing che si svolgerà sabato 5 maggio e domenica 6 maggio presso il Kelly Slater's Surf Ranch di Lemoore, in California.
Il portabandiera dei colori nostrani dovrà confrontarsi con i giganti del surf mondiale, da Kelly Slater a Gabriel Medina, da Jordy Smith a John John Florence. Farà parte del team europeo (che potrà contare anche sul capitano Johanne Defay) che cercherà di fornire una prestazione positiva davanti ai strafavoriti statunitensi e australiani.

Leonardo ha iniziato a fare surf all'età di 6 anni quasi per caso. Il fratello più grande lo aveva portato sul lungomare di Cerveteri, lui in poche ore riuscì a inventarsi il suo primo air, un numero prodigioso per un bambino di quella età che non aveva provato nulla di simile. Da quel momento in poi soltanto duro lavoro con il sogno di entrare nel giro dei professionisti.





Nel 2015 la svolta. A gennaio, durante un torneo alle Hawaii, cade dalla tavola e viene travolta da un'onda: frattura di due vertebre e carriera a rischio. Ma il ragazzo non smette di crederci. Viene operato, recupera velocemente e riprende ad allenarsi tanto da diventare campione mondiale Under 18 a soli dieci mesi dall'infortunio. 

Il resto è storia recente. L'ingresso di The Roman (questo il soprannome che gli hanno assegnato i colleghi) nel Championship Tour lo porta a gareggiare contro i migliori della classe a soli 19 anni. Per rimanere in futuro tra i "grandi" dovrà mantenersi entro la 32esima posizione del ranking della WSL. Obiettivo ampiamente alla portata dell'enfant prodige capace di sconfiggere Kelly Slater nell'ottobre del 2016 ad Hossegor, in Francia, e di eliminare John John Florence nel 2017 alle Fiji.


Lo scorso febbraio, dopo aver vinto la sua heat al second round del Vissla Sydney Surf Pro, il giovane talento italiano ha annunciato ufficialmente il nuovo coach. Si tratta di Richard Mash con il quale aveva collaborato già sette anni fa ad inizio carriera. Il trainer allena, tra gli altri, anche sportivi del calibro di Ryan Callinan e Frederico Morais. 

Una scelta quella di Fioravanti che potrebbe portarlo a fare il definitivo salto di qualità a livello internazionale. In questo senso proprio il prossimo evento della World Surf League potrebbe consacrarlo agli occhi dei mostri sacri della disciplina. Se vuoi fare il tifo per lui non perderti la diretta della Founders' Cup of Surfing in esclusiva sul canale 59 del digitale terrestre.





© Copyright DeA 59 S.r.l. 2017 - P.IVA 02405400033
DeA 59 S.r.l., Società con Socio unico - Sede legale in Novara, Via Giovanni da Verrazano n. 15 - Codice fiscale ed iscrizione al Registro delle Imprese di Novara n. 02405400033 - Capitale sociale Euro 10.000,00 i.v. - Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di De Agostini Editore S.p.A. con sede legale in Novara, Via Giovanni da Verrazano n. 15.